Il fiume Neckar

Il Neckar è un affluente della riva destra del Reno, che si unisce a quest’ultimo a Mannheim. Si forma in una zona paludosa vicino alla città di Villingen-Schwenningen nel Baden Württemberg. Dopo aver toccato le città di Rottweil, Tubinga, Nürtingen, Esslingen, Stoccarda e Heilbronn, attraversa le colline dell‘Odenwald formando una ripida valle, finché presso Heidelberg entra nella vallata del Reno, raggiungendo quest’ultimo a Mannheim. La lunghezza complessiva del Neckar è di 367 km. Il Neckar è navigabile per le navi da carico fino al porto fluviale di Plochingen (a circa 200 km da Mannheim).

Fra gli affluenti ci sono i fiumi Fils, Rems, Murr, Enz, Sulm, Kocher, Jagst ed Elz.

Fin dall’antichità il Neckar è stato utilizzato come via di trasporto e di comunicazione. Nel 2015 sono state trasportate sul fiume circa 6 milioni di tonnellate di merci. Soprattutto nella stagione estiva numerose imbarcazioni piccole e medio-grandi sono utilizzate per gite turistiche, per lo più per brevi tragitti con vista panoramica sulla città. Ci si può spingere anche fino ad Heilbronn o Stoccarda; ad ovest oltre Ladenburg e Mannheim si arriva sul Reno, e sono molto apprezzate le corse speciali fino al medio Reno. Dal 2004 una barca ad energia solare, il catamarano „SolarSchiff“ trasporta in modo veloce e silenzioso 110 persone.

Druckversion Druckversion | Sitemap
© CentroLingue Leonardo Da Vinci